BRUTTO REGALO DALLA SISAC

Martedì 23 Dicembre 2008 13:49
Stampa

Firmato da tutti i sindacati, eccetto SNAMI, l' Accordo Ponte 2006/2007. Lo SNAMI, con una dichiarazione a verbale, ha espresso la volontà di rivalersi di sottoscrivere questo documento dopo la consultazione dei propri delegati che avverrà con il Congresso Straordinario del 10 gennaio 2009. Le motivazioni sono evidenti: sono le grosse criticità legate ai cambiamenti che saranno imposti a fronte di un ristoro economico veramente scandaloso. ACCORDO

L'accordo  prevede:

1) Obbligatorietà alla partecipazione alle aggregazioni funzionali della medicina generale.

2) Debito informativo: dal 1° gennaio 2009 e con cadenza mensile bisogna trasmettere richieste di ricovero, accesso dei pazienti allo studio del medico con e senza visita, visite domiciliari, PIP comprese le vaccinazioni, ADP e ADI.

3) Tessera sanitaria e ricetta elettronica obbligatoria e gratuita con penalità per inadempienza pari alla riduzione del trattamento economico complessivo dell'1,15%.

4) Arretrati 2006: una tantum di E. 0.25 assistito/anno (pari a 375 euro per 1500 assistiti) da ricevere entro giugno 2009.

5) Arretrati 2007: una tantum di E. 2,84 assistito/anno (pari a euro 4.260 per 1500 assistiti) da ricevere entro giugno 2009.

6) Dal 1° gennaio 2008 la quota di cui all'art.59 lett. A passa da 38,62 euro a 40,05 euro (pari a 1,43 euro assistito/anno. In pratica 2.145 euro/anno di aumento per 1500 assistiti).

7) Le quote per gli ultra 75 anni passano da 15,49 a 20,29; Per la fascia 6-14 anni da 18.08 a 18,95.

Le quote di cui al punto 6 e 7 saranno erogate entro settembre 2009.

8) Il contributo ENPAM dal 1° gennaio 2008 passa dal 15 al 16.5% (a carico del MMG passa dal 5,625 al 6,125%).